TV scuola: corsi video per la scuola superiore [it]

[fr] TV scuola est un site qui propose des cours en vidéo gratuits pour les étudiants des écoles supérieures italiennes.

TV scuolaTV scuola è un sito che propone dei corsi video gratuiti pensati per gli studenti delle scuole superiori italiane.

TV scuola

Per il momento sono disponibili solo un corso in 6 lezioni di diritto e un video di consigli per seguire al meglio le lezioni. Ogni video è correlato da un breve riassunto e da alcuni indirizzi verso siti utili per approfondire la tematica trattata dalla lezione.

Al momento il sito è ancora alla ricerca di professori per completare l’offerta in tutte le materie.

[fonte]

YouTube XL: YouTube sul televisore [it]

[fr] YouTube XL est une version de YouTube optimisée pour regarder les vidéos sur les grands écrans des téléviseurs.

YouTubeYouTube XL è una versione di YouTube ottimizzata per guardare i video sui grandi schermi televisivi.

Questa versione riadattata ha lo scopo di imporre sempre più i video provenienti da internet anche nel salotto e segue le versioni ottimizzate per PS3 e Wii rilasciate ad inizio anno.

YouTube XL

L’interfaccia è stata semplificata e i testi sono particolarmente grandi per renderli accessibili sul televisore. Ma le funzioni non sono state sacrificate, è possibile consultare le differenti “classifiche”, effettuare delle ricerche, scegliere lingua e regione geografica, …

[fonte]

Zattoo dans le navigateur et avec Twitter [fr]

[it] Zattoo propone "Watch Zattoo": una versione della sua applicazione di WebTV integrata completamente in un browser web e che include il servizio di micro-blogging Twitter.

Watch ZattooZattoo propose “Watch Zattoo”: une version de son application de WebTV qui tourne entièrement dans le navigateur web et qui intègre le service de micro-blogging Twitter.

Cette nouvelle interface de Zattoo est disponible en Suisse et semblerait l’être aussi en Allemagne.

Watch Zattoo
(more…)

Zattoo contro Universal e Warner Bros [it]

[fr] Zattoo a des problèmes légaux en Allemagne, Universal Studios et Warner Bros l'accusent à cause des pubs insérées avant la visualisation de leurs films.

ZattooZattoo ha dei problemi legali in Germania, Universal Studios e Warner Bros l’hanno accusata a causa delle pubblicità inserite prima della visualizzazione dei loro film.

In particolare sembrerebbe siano toccate le trasmissioni di ARD e ZDF, due canali pubblici, con i quali Zattoo ha un contratto per 12 mesi, contratto che potrebbe non venir rinnovato anche su pressione delle due major di Hollywood.
L’accusa punta il dito sulle pubblicità visualizzate prima della “sintonizzazione”, secondo gli studios i canali possono essere ritrasmessi unicamente se inalterati.
Sembrerebbe pure che RTL e ProSiebenSat.1 siano sul punto di abbandonare l’offerta di Zattoo.

Zattoo, che ritiene non modificare i contenuti trasmessi in quanto le pubblicità non vengono trasmesse durante la visualizzazione dei programmi, ma unicamente prima, ha reagito con stupore:

Siamo stati molto attenti alle regole. Lo scorso dicembre abbiamo bloccato cinque film di Hitchcock su richiesta di Universal. Monitoriamo attentamente le modifiche di programmazione al fine di conformarci a queste richieste.

Beat Knecht, co-fondatore, CEO e presidente di Zattoo

Probabilmente dietro a queste accuse si celano diversi problemi ancora irrisolti, in particolare quello sui diritti di ritrasmissione (permessi da alcune legislazioni o negoziate direttamente) e quello sulla condivisione degli introiti pubblicitari di Zattoo con i canali e i produttori dei contenuti.

[fonte] [fonte] [fonte]

Mogulus diventa Livestream [it]

[fr] Livestream c'est le nouveau nom avec le quel Mogulus cherche à ce relancer.

LivestreamLivestream è il nuovo nome con il quale Mogulus vuole rilanciarsi.

Livestream

Il cambiamento di nome, che lo rende molto più “parlante, è accompagnato da una rivisitazione completa del design, ma continua a garantire le funzionalità del passato.
In particolare l’interfaccia è nettamente più chiara e permette un integrazione con Twitter, il servizio di microblogging, analogamente a ciò che ha fatto Ustream recentemente.

[fonte]