Orange migliora la qualità della TV mobile [it]

[fr] Orange semble avoir renoncé, pour l'instant, à exploiter la technologie DVB-H pour la diffusion de la TV sur les mobiles en Suisse, mais elle n'a pas renoncé au développement de nouvelles offres et depuis le mois d'avril propose sur quelque modèle la télévision en "haute définition".

OrangeOrange malgrado abbia rinunciato, per il momento, a sfruttare la tecnologia DVB-H per la diffusione della TV sui cellulari in Svizzera, non ha abbandonato lo sviluppo delle sue offerte e dal mese di aprile propone su alcuni modelli la televisione in “alta definizione”.

Per poter avere accesso a questa nuova offerta bisogna disporre di un cellulare recente che supporti l’HSDPA (la versione migliorata dell’UMTS) e che dispone di uno schermo da 240×320 pixels.

La qualità

Il servizio Live TV propone effettivamente delle immagini nettamente migliori in “alta definizione” rispetto che nella versione standard. Le immagini sono più chiare, con una migliore risoluzione e più fluide, ma restano leggermente inferiori a quelle proposte da Swisscom con il DVB-H.

Tecnicamente la banda passante consumata è più che raddoppiata (da 112 a 250 kbits/s), ciò che permette di aumentare la risoluzione da 176×144 a 320×240 pixels e il numero di immagini al secondo da 10 a 15.

Nokia N92E il DVB-H ?

Per il momento sembra che Orange non reputi ancora interessante questa tecnologia.
Infatti per il momento la copertura è molto limitata, credo solo le città sede delle partite dell’EURO 2008 (Ginevra, Basilea, Berna e Zuigo) oltre che Losanna. Inoltre probabilmente i costi d’accesso alla diffusione del DVB-H, la cui concessione è stata ottenuta da Swisscom, restano troppo elevati rispetto al mercato potenziale e all’interesse dei potenziali utenti.
Probabilmente il DVB-H diventerà indispensabile solo con un aumento sostanziale della domanda, infatti il suo vantaggio fondamentale è la trasmissione in broadcasting, che permette di inviare il segnale ad un numero potenzialmente infinito di clienti, mentre la soluzione basata sulle tecnologie classiche della telefonia cellulare (HSDPA in questo caso) non sono adatte a diffondere il segnale a un numero elevato di utenti visto che la trasmissione è di tipo unicast.

I dettagli

La tariffa è di 1.50 CHF (~0.93 €) per un ora contro i 2 CHF (~1.24 €) dell’offerta sul DVB-H di Swisscom o in abbonamento a 16 CHF (~9.94 €) al mese.
In termini di contenuti sono disponibili 44 canali:

  • i canali nazionali: TSI1, TSI2, TSR1, TSR2, SF1, SF2 e SF Info
  • una buona scelta di canali in tedesco: MTV, Eurosport, Euronews, Sat 1 Schweiz, RTL, Pro7, N-TV, Kabel 1, VOX Schweiz, DasErste, ZDF e Viva
  • in francese: Euronews, M6, TF1, France 2, France 3, TV5, Arte e France24
  • in italiano: Euronews, RAI 1, RAI 2, RAI 3, Italia 1, Rete 4 e Canale 5
  • alcuni canali in inglese: Euronews, CNN, CNBC, BBC World, Bloomberg, Al Jazeera e France24
  • alcuni altri canali: Al Jazeera in arabo, RTPi in portoghese e TVEi in spagnolo

[fonte]

CC BY-NC-SA 4.0 <span lang='it'>Orange migliora la qualità della TV mobile <span class='bb-lang'>[it]</span></span> by Luca Palli is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.

Comments

No comments yet.

Sorry, the comment form is closed at this time.