Tag: Italiano

EasyBrake per codificare facilmente i video [it]

[fr] EasyBrake est un convertisseur de vidéos baseé sur Handbrake qui en facilite grandement l'usage.

EasyBrake è un convertitore di video basato su Handbrake che ne facilita largamente l’utilizzo.

Funzioni:

  • Handbrake: motore di conversione Open Source
  • controllo video: determinazione automatica dei differenti parametri video (bitrate, risoluzione, …)
  • controllo audio: conversione automatica dei formati ACC e MP3 verso AC3
  • profili predefiniti: semplifica la configurazione in funzione del “bersaglio” (qualità normale o alta, iPod, iPhone iPad, Android, …)
  • integrazione dei sottotitoli: scelta automatica della lingua ed integrazione del video
  • esempio di prova: creazione rapida di una prova della durata di un minuto per verificare la configurazione

Quest’articolo fa parte del progetto #back2blog, qualche dettaglio su lpal.li.

[fonte]

4K o meglio UltraHD [it]

[fr] Après l'haute définition (HDTV) et la 3D la prochaine évolution est l'UltraHD? C'est avec ce nom qu'on nommé le nouveau standard appelé précédemment 4K.

Dopo l’alta definizione (HDTV) e la 3D la prossima evoluzione è l’UltraHD? È con questo nome che è stato battezzato il nuovo standard chiamato precedentemente 4K.

La CEA (Consumer Electronics Association) ha deciso di “cambiare” il nome per differenziare due standard differenti:

  • 4K: risoluzione di 4096×2160 pixels con un rapporto di 17:9 e dedicato al cinema digitale
  • UltraHD: risoluzione di 3840×2160 pixels con un rapporto di 16:9 e dedicato alla televisione digitale

Quest’articolo fa parte del progetto #back2blog, qualche dettaglio su lpal.li.

[fonte] [fonte]

GPS e video: uno standard per geo-localizzare i video? [it]

[fr] Avec la démocratisation des ricevitori GPS et de la photographie numérique la géolocalisation des photos est en plain développement. Dans le mode des photos le standard Exif permet un accès facile à ces informations, mais por la vidéo il manque un standard!

Con la democratizzazione dei ricevitori GPS e della fotografia digitale si sta diffondendo la tecnica della geo-localizzazione delle fotografie. Nel modo della fotografia lo standard Exif permette di accedere a queste informazioni facilmente, ma nel modo dei video manca uno standard!

I video sono molto più difficili da geo-localizzare che le foto, una foto è presa in un istante molto corto in un luogo molto preciso che può essere modellizzato facilmente con un punto. Mentre un video dura spesso almeno alcuni minuti e che può “spostarsi” durante questo tempo per cui non può essere modelizzato precisamente con un solo punto, ci vuole una linea o una serie di punti nello spazio e nel tempo.

Qualche possibilità:

  • 1 solo punto: come per le fotografie, è ciò che fanno la maggioranza degli smartphone.
  • Sincronizzazione GPX: il GPS registra in un file una serie di posizioni in contemporanea con il video usando il formato GPX.
  • Formato nativo: Contour GPS è una camera video da fissare ad un casco che registra nel file video MOV anche un segnale GPS nel formato NMEA.

Dunque le possibilità esistono e sono già almeno parzialmente usate, ma bisogna riuscire a standarizzare il modo con cui i dati sono registrati se non si vole rischiare un grosso problema d’interoperabilità

[fonte]

SRG SSR: 6 canali in HD [it]

[fr] Aujourd’hui la SSR a lancé ses 6 chaînes en HD.

Oggi la SSR ha lanciato i suoi 6 canali in HD:

SRG SSR: il 29 febbraio passa alla HD [it]

[fr] À partir du 29 février 2012 la SSR diffusera par satellite ses 6 chaînes aussi en haute définition (HD).

Dal 29 febbraio 2012 la SSR trasmetterà via satellite i suoi 6 canali televisivi anche in alta definizione (HD).

Il 31 gennaio 2012 a mezzanotte HD suisse verrà disattivata per preparare il passaggio all’alta definizione dei 6 canali “normali” il 29 febbraio 2012.

Per approfittare di questo cambiamento bisogna disporre almeno di un televisore 720p (“HD Ready”) con ricezione via satellite, via cavo o VDSL.
In pratica se l’equipaggiamento attuale permette già di vedere un canale in alta definizione, come HD suisse, non ci saranno grossi problemi, basterà configurare i nuovi canali. In caso contrario (ricezione solo del segnale analogico, …) bisognerà probabilmente adattare i propri dispositivi (decodificatore, …).

La ricezione di questi 6 canali resterà invece disponibile unicamente in definizione standard sulla televisione digitale terrestre (DVB-T). Infatti, malgrado scelte differenti nei paesi limitrofi, la SSR non ha per il momento progetti per diffondere l’alta definizione anche sul segnale terrestre. Si tratta principalmente di una scelta dovuta agli alti costi che comporterebbe e alla forte diffusione della ricezione via cavo in Svizzera.
I 6 canali resteranno comunque disponibili in definizione standard per almeno 3 anni anche sulle altre tecnologie di diffusione.

[fonte] [fonte]