Rete HD ready 1080p per SRG SSR idée suisse [it]

[fr] SRG SSR idée suisse siapose d'un nouveau réseau qui permet la transmission en direct des signaux vidéo HD ready 1080p entre les principaux stades (foot et hockey), lieu importants (palais fédéral, ...) et les studios principaux et régionaux de la télévision.

SRG SSR idée suisseSRG SSR idée suisse dispone di una nuova rete che permette la trasmissione in diretta dei segnali video HD ready 1080p tra i principali stadi (calcio e hockey), luoghi importanti (palazzo federale, …) e gli studi televisivi principali e regionali.

La rete in fibra ottica è stata messa in piedi con Sunrise e Nortel in 15 mesi, la gestione del servizio sarà assicurata da Sunrise per i prossimi 7 anni.

HD ready 1080pÈ interessante notare l’uso dei termini per l’alta definizione, nei comunicati viene ancora usato il termine di Full HD anche se questo è stato abbandonato ufficialmente per utilizzare il termine “generico” HD ready con la specificazione 1080p nel caso di immagini ad una risoluzione di 1920×1080 pixels e una scansione progressiva.
Per essere ancora più precisi è possibile indicare pure la frequenza delle immagini, nel caso europeo si tratta sistematicamente di 50 immagini al secondo, ciò che è esprimibile con il termine di 1080p50.

Con l’arrivo della televisione in alta definizione (HDTV) si è posta la domanda: utilizzare la rete di trasmissione preesistente implementando una compressione elevata del segnale o costruire una nuova rete che permetta una trasmissione senza compressione ?
SRG SSR idée suisse ha optato per la seconda soluzione in particolare per la sua semplicità e le sue prestazioni, ciò che ha portato alla creazione di questa nuova rete, con una capacità massima di circa 3 Gbit/s, in grado di trasmettere immagini in qualità 1080p50 (risoluzione di 1920×1080 pixels con multipli canali audio e una frequenza di 50 immagini al secondo) senza ritardi e con una qualità “perfetta”. In particolare l’assenza di compressione permette una trasmissione senza ritardi (dovuti alla compressione e al buffering) garantendo una migliore reattività per tutte le trasmissioni in diretta che soffrono particolarmente di questo problema quando sono “distribuite” tra più località.

Le infrastrutture sportive coperte da questa nuova rete sono gli stadi di calcio di Aarau, Bellinzona, Berna, Basilea, Lucerna, Neuchâtel, San Gallo, Sion e Zurigo; e le piste di pattinaggio di Ambrì, Berna, Bienne, Davos, Friborgo, Ginevra, Langnau, Lugano, Rapperswill, Zurgo, Kloten e Zugo.

[fonte] [fonte]

CC BY-NC-SA 4.0 <span lang='it'>Rete HD ready 1080p per SRG SSR idée suisse <span class='bb-lang'>[it]</span></span> by Luca Palli is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.

Comments
6 Responses to “Rete HD ready 1080p per SRG SSR idée suisse [it]

Uhm… niente compressione… cinquanta fotogrammi al secondo (il doppio del necessario) in una rete da 3 Giga al secondo: quant’è la larghezza di banda necessaria per un solo stream?

@Federico Rocchi: Wikipedia riporta che il 1080p50 sarà il formato futuro per la produzione delle trasmissioni televisive (FUTURE HIGH DEFINITION TELEVISION SYSTEMS), ciò che spiega la scelta fatta per l’implementazione di questa nuova rete.

Beh potremmo discutere sulla correttezza delle informazioni di quella voce di Wikipedia (siamo molto lontani dalla realtà…), in ogni caso non mi pare che ci sia indicazione di larghezza di banda e soprattutto del concetto di “segnale non compresso”.

@Federico Rocchi: Forse non hai fatto attenzione, ma Wikipedia fa riferimento a una raccomandazione dell’EBU (European Broadcasting Union), una fonte che ritengo piuttosto attendibile.
Per quello che concerne la larghezza di banda e la compressione credo che sia sia una scelta propria a “SRG SSR idée suisse” per il proprio uso interno, la diffusione avverrà nei formati “tradizionali”. Attualmente l’unico canale diffuso in alta definizione “HD suisse” è diffuso “solo” in 720p.

Caro Luca, ho prestato la massima attenzione alla voce 1080p di wikipedia ma la mia domanda era un’altra. In ogni caso mi permetto di farti notare che questo “documento EBU”, solo una raccomandazione di massima, è datato 2004, quindi il futuro di cui parla è nel frattempo già passato. Nel frattempo, infatti, abbiamo già visto apparecchi Super Hi-Vision (4320 linee per 7680 pixel per 60 frame progressivi al secondo, puoi approfondire qui http://federicorocchi.blogspot.com/2008/10/la-rai-non-si-ferma-mai-super-hi-vision.html oppure, se ti fidi di wikipedia http://en.wikipedia.org/wiki/4320p) e credo proprio che serva ben altro che una produzione in 1080p50 per la tv del futuro.

In ogni caso la mia domanda era un’altra e precisa: la larghezza di banda di un flusso di 50 immagini al secondo, con risoluzione 1920×1080 e, soprattutto, “non compresse”. Il nocciolo della questione è la tua notizia che dichiara “non compresse”: stante che non mi risulta possibile lo spostamento di flussi video digitali (senza specificare di che tipo) senza una qualche forma di compressione ero ovviamente curioso di saperne di più. Era una domanda tecnica, non una questione interna a SRG SSR idée suisse.

@Federico Rocchi: Avevo notato che si trattava di una raccomandazione piuttosto “antiquata”, ma non sono in grado di determinare se sia veramente superata. Evidentemente la tecnologia non si è fermata, ma penso che molto probabilmente per un periodo relativamente lungo lo standard più diffuso per l’alta definizione sarà al il 1080p.

Per quello che concerne la larghezza di banda si può fare un semplice calcolo:

  • risoluzione dell’immagine 1’080×1’920 pixels
  • per ogni pixel si ha l’informazione scomposta nei tre colori fondamentali (rosso, verde e blu)
  • per ogni colore campionatura a 32 bit
  • 50 immagini al secondo

Dunque (1’080 x 1’920) X 3 x 32 x 50 = 9’953’280’000 bits/s ovvero ovvero più di 9 Gbit/s, ben oltre la capacità annunciata di 3 Gbit/s. Quindi in effetti le tue perplessità sono più che legittime, e anche la mia curiosità viene stuzzicata, ora non mi resta che riuscire a scoprire dettagli più verosimili!

Sorry, the comment form is closed at this time.