Archive for February, 2008

Giorgio Gaber: Io mi chiamo G. [it]

Giorgio GaberQuesta sera alle 21:00 su LA 1 uno spettacolo in alta definizione riporta d’attualità in modo originale la figura controcorrente del grande Giorgio Gaber: con le sue canzoni, con le sue preziose “ospitate” nella Svizzera italiana che dagli archivi si ripropongono alla curiosità del pubblico di tutte le età.
Il Signor G è tornato..

Lo spettacolo sarà disponibile su internet in diretta (streaming) e verrà proposto su HD Suisse in alta definizione ben presto.

[fonte]

HD-DVD: cominciano i saldi [it]

Circuit CityCircuit City, distributore di elettronica americano, propone un lettore HD-DVD di terza generazione (Toshiba HD-A3) a soli 99 $ (circa 67 €) in un set che comprende pure 7 film.
In pratica se si considera che attualmente i film sono venduti al prezzo scontato di 14 $, il lettore viene “ceduto” gratuitamente.

Anche se il formato HD-DVD è destinato a scomparire a breve termine, l’offerta è interessante, senza dimenticare che il lettore è perfettamente in grado di riprodurre i DVD.

[fonte]

Il Blu-Ray ha veramente vinto ? [it]

Blu-RayDopo l’annuncio di Toshiba di abbandonare il formato HD-DVD tutti sembrano essere del parere che il supporto per la diffusione dell’alta definizione (HD) vincitoré è il Blu-Ray, ma ha veramente vinto? Non è detto esistono delle alternative!
(more…)

TV 2.0: défis et opportunités de la vidéo en ligne [fr]

The ArkLe jeudi 6 mars 2008 à 16h00 se tiendra le premier forum de l’année organisé par The Ark dans les locaux de IdeArk (Centre du Parc, Martigny).

Le programme:

  • The Ark: Accélérateur technologique The Ark
    Frédéric Bagnoud, responsable de l’Accélérateur The Ark
  • Quelques technologies et projets « vidéos en ligne » soutenus par la Fondation The Ark
  • Quand le podcasting rencontre le monde des affaires
    Thierry Weber, CEO de Culture Pod
  • TSR multimédia : TV 2.0 ?
    Bernard Rappaz, rédacteur en chef TSR multimédia

Inscriptions par mail jusqu’au vendredi 29 février 2008: info@theark.ch.

[source]

P2P-Next: la televisione europea del futuro ? [it]

P2P-NextP2P-Next è un progetto di ricerca per sviluppare una piattaforma di distribuzione di contenuti multimediali (radio, televisione, films, musica, giochi, …) basata sui principi del Peer-to-Peer (P2P) che coinvolge numerose istituzioni accademiche, distributori e partner commerciali.

Lo scopo di queste ricerche è lo sviluppo di una soluzione Open Source che offra numerose funzioni per la distribuzione dei contenuti, compresi i vedo alla domanda (VoD), su numerose periferiche (televisori, cellulari, …).

Il progetto di una durata di 4 anni ed è “sponsorizzato” con 14 milioni di Euro da parte dell’Unione Europea.

[fonte] [fonte]