Televisione su Internet e banda passante [it]

Televisione su Internet e banda passanteI contenuti video sono tra i maggiori consumatori di banda passante, quanta bada ci vuole? dove ?

I fornitori di accesso a Internet (ISP) cercano di fornire dei servizi video (televisione, video alla domanda, …) a larga banda limitati alla propria rete. Questa soluzione permette loro un controllo migliore: tecnicamente, ma anche finanziariamente (contenuti a pagamento).

Gli utenti invece puntano a una larga banda passante verso l’intera rete per permettere l’accesso a contenuti a medio-alta risoluzione indipendenti dagli ISP. Il difetto di questa soluzione è il costo dell’infrastruttura e di funzionamento per gli ISP.

A livello internazionale (Francia e Stati Uniti per esempio) la tendenza è verso delle reti a fibra ottica fino dentro le case. In questo modo gli ISP riescono a garantire una banda passante molto importante sulla terminazione verso gli utenti, ma non é ancora chiaro quali saranno le implicazioni sul resto della rete.

Il rischio è di provocare il collasso globale della rete a causa dell’enorme volume di traffico provocata da queste nuove connessioni.

Vérsion en français

CC BY-NC-SA 4.0 <span lang='it'>Televisione su Internet e banda passante <span class='bb-lang'>[it]</span></span> by Luca Palli is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.

Comments
2 Responses to “Televisione su Internet e banda passante [it]

Ciao Luca!
Complimenti per il blog ! Sembra un luogo comune, ma non è così, perchè non dev’essere facile scrivere e commentare gli articoli in tre lingue 🙂

Ho inserito i tuoi 2 feed in Juice, e seguirò tutte e tre le sezioni.

Alex

Grazie!
Spero di riuscire a far vivere il blog.

Luca

Sorry, the comment form is closed at this time.